password rubate linkedin

È notizia di oggi che i sistemi di sicurezza di Linkedin, famoso social network dedicato al mondo del lavoro e ai contatti professionali, sono stati bucati. Secondo il goliardico utente di un forum russo che ha rivendicato il gesto, sarebbero oltre 6 milioni le password rubate, alcune delle quali già crackate.

Password rubate su Linkedin, cosa fare?

Nonostante gran parte dei dati di accesso a Linkedin siano criptati, è caldamente consigliato di accedere al proprio account e di modificare la password per non correre rischi.

Per farlo è sufficiente accedere a linkedin.com, andare in alto a destra dove c’è il nostro nome e cognome, e cliccare nel menu a discesa su Impostazioni. Da lì, selezionare Account e poi Cambia Password.
Ora siete al sicuro, fino al prossimo furto di password.

Linkedin conta oggi oltre 150 milioni di utenti, che vivono in più di 200 Paesi e che usano il popolare social network per trovare opportunità di lavoro e stringere contatti professionali.

Ringrazio il mio amico e collega Fabrizio Castagnotto per la segnalazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *