Abbiamo già visto, in un post precedente, cosa sono i feed e per cosa vengono usati.
Io stesso, in passato, ho integrato per qualche tempo su questo blog i feed del sito di tecnologia di un mio amico. 
Con Blogger è sufficiente aggiungere e posizionare un gadget nella schermata “Layout”, inserendo nell’apposito spazio del box creato i dati con l’indirizzo del feed del sito che volete aggregare.
Ma se io non volessi aggregare tutti i contenuti del sito?

In questo senso il mio blog è un esempio perfetto, infatti tratta disparati argomenti molto diversi tra loro. Basta un’occhiata alla barra di navigazione in alto per notare che le tematiche dei miei contenuti vanno dal web ai libri, passando per le applicazioni mobile e per i film, persino senza rinunciare a qualche notizia sulla mia vita (quasi esclusivamente dal punto di vista professionale). 
Insomma: può darsi che Tizio adori le mie recensioni e desideri iscriversi ai feed della sola categoria o tag “film”. Non può usare l’indirizzo generico dei miei feed, perché non potrebbe soffrire, sul suo bel sito di cinema, quei post che scrivo su web, social networks e posizionamento!
Se il blog del quale volete usare i feed è su Blogger, potete usare il seguente indirizzo di default:
https://nomedelblog.blogspot.com/feeds/posts/default/
Con questo però avrete i feed di tutti i contenuti di quel blog, mentre per avere i feed di una specifica categoria o tag, dovrete aggiungere un altro pezzo:
https://nomedelblog.blogspot.com/feeds/posts/default/-/nometag
Mi raccomando: non dimenticate il “trattino”, che va inserito assolutamente così com’è.
Nell’esempio che ho fatto prima, quindi, Tizio dovrà usare l’indirizzo:
https://www.edoardosorani.com/feeds/posts/default/-/film
ma solo perché anche il mio sito è su piattaforma Blogger (prima avevo il mio dominio gratuito htttp://edoardosorani.blogspot.com), in caso contrario non funzionerebbe.
2012-05-23

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *