recensione kiki consegne a domicilio

Kiki consegne a domicilio (in inglese Kiki’s Delivery Service) è un film animato giapponese prodotto dallo Studio Ghibli e diretto da Hayao Miyazaki nel 1989. La trama in breve Kiki è una strega che al raggiungimento del suo tredicesimo anno di età lascia la famiglia per il tradizionale anno di praticantato delle arti magiche. A cavallo della sua scopa volante e in compagnia del suo gatto nero, Kiki raggiunge una nuova città e vi si stabilisce con l’intenzione di lavorare e di costruirsi una vita, ma di fatto il primo impatto non è molto incoraggiante. Demoralizzata e sul punto di mollare, però, le capita casualmente► Leggi tutto!

recensione laputa il castello nel cielo

Laputa – Il castello nel cielo rappresenta il primo film di animazione prodotto nel 1986 dall’allora neonato Studio Ghibli, formatosi un anno prima per mezzo della collaborazione tra Hayao Miyazaki, Isao Takahata e la Tokuma Shoten Publishing Co. LtD. Il film venne premiato in Giappone come miglior film d’animazione del 1986. Trama Il cartone narra la storia di Sheeta, una fanciulla che sfuggendo ad alcuni pirati che hanno assaltato la sua aeronave “cade dal cielo”, letteralmente, piombando nella vita di Pazu, un intraprendente ragazzo che lavora in una miniera. La sera dell’incontro, Pazu vede Sheeta scendere lentamente dal cielo, quasi galleggiando nell’aria, grazie a un► Leggi tutto!

recensione il mio vicino totoro

Il mio vicino Totoro è uno dei primi film di animazione realizzato dallo studio Ghibli di Hayao Miyazaki. Ufficialmente, in ordine cronologico, figura come il terzo tra i lungometraggi di animazione prodotti dal famoso studio cinematografico giapponese, tuttavia la pellicola ha riscosso un così grande successo che il protagonista, il Totoro, è divenuto il simbolo stesso dello studio Ghibli.Il film, prodotto nel 1988, è stato distribuito in Italia dalla Lucky Red solo 11 anni più tardi, nel 2009. Trama I pragonisti di questa storia a metà tra sogno e realtà non possono che essere due bambini, o meglio due bambine. Sono due sorelle di 11► Leggi tutto!

ponyo sulla scogliera

Ponyo sulla scogliera è un film d’animazione giapponese prodotto dallo studio Ghibli nel 2008 e distribuito nelle sale italiane a partire da marzo 2009. Scritto e diretto da Hayao Miyazaki, il film affronta la storia d’amore tra Sosuke, un bambino che abita in una casa sulla scogliera, e Ponyo, una strana creatura (metà ragazza e metà pesce) finita per caso vicino casa di Sosuke. Nonostante il padre di Ponyo tenti di tutto pur di riportarla con sé nelle profondità degli abissi, dove nell’acqua purissima abitano le creature più magiche del mare, Ponyo usa la sua magia per trasformarsi in una bambina della stessa età di► Leggi tutto!

recensione la principessa mononoke

La Principessa Mononoke, di Hayao Miyazaki, è un film d’animazione giapponese realizzato dallo studio di produzione Ghibli. Trama In Giappone, ai tempi del periodo Muromachi, la tranquilla routine di un villaggio orientale viene scossa dall’improvviso arrivo di un enorme cinghiale trasformato in demone per colpa dell’odio. Il giovane principe Ashitaka riesce a uccidere il demone, ma, nel tentativo di fermarlo, entra a contatto col demone e rimane corrotto da una maledizione mortale. Il coraggioso principe parte allora per un lungo viaggio diretto verso Ovest, in cerca di salvezza, in sella al suo fedele stambecco Yakul. Nel suo peregrinare, Ashitaka finisce per trovarsi in mezzo allo► Leggi tutto!

Probabilmente fare il genitore è il mestiere più difficile del mondo, ma è anche vero che spesso la gente ci mette del suo. Giorni fa sono incappato in un sito web che un padre “più che tecnologicamente avanzato” ha creato per suo figlio. Ovviamente il sito è pieno zeppo di foto del pargolo, in ogni faccenda affaccendato. Bè io mi sono un filo preoccupato. Ma non dico di limitarsi agli album di foto che finiscono relegati in salotto o peggio in qualche scaffale sotto dita di polvere. Lo so, cavolo, ormai siamo nell’era del social, dello sharing, dei geek, dei nuovi evangelisti. Un po’ di► Leggi tutto!

Anche io aderisco all’iniziativa di Valigia blu, riportando a rete unificata un testo informativo sulla natura, le intenzioni e le possibili conseguenze del comma 29 del ddl di riforma delle intercettazioni. La Rete è l’ultimo baluardo dell’informazione plurale e tendenzialmente libera. Non solo questa virtù non deve essere schiacciata, ma anzi deve essere il punto di riferimento per liberare anche la restante parte delle comunicazioni. Allego anche il video di Alessandro Giglioli, inviato alla BlogFest: Cosa prevede il comma 29 del ddl di riforma delle intercettazioni, sinteticamente definito comma ammazzablog? Il comma 29 estende l’istituto della rettifica, previsto dalla legge sulla stampa, a tutti i► Leggi tutto!