you're gonna hear me Rhodes

Rhodes è un sobborgo di Sydney, a circa 20 chilometri dal centro della città. Le abitazioni, principalmente villette, palazzi e un paio di grattacieli in costruzione, si trovano raggruppate intorno al Rhodes Shopping Centre fino alla vicina stazione della metropolitana lungo la T1 line, per poi continuare verso nord, costeggiando la Concord Rd, che porta fino a Ryde. I residenti sono, in larga percentuale, di provenienza asiatica. Il territorio di Rhodes è costituito prelaventemente da una penisola che si affaccia sul Parramatta River attraverso una serie di grandi e piccole baie, molto suggestive, dove l’acqua placida viene di tanto in tanto scossa dal passaggio diRead More →

giornata internazionale contro la violenza sulle donne

A tutte le donne   Chi non vuole che esci non t’ama, chi non vuole che metti la gonna non t’ama, chi pretende che lavi e che stiri non t’ama. Chi non t’usa rispetto non t’ama, chi ti usa violenza non t’ama. L’amore non è questione di sorte né oroscopi, non sostare ad illuderti un istante di più in quel prato di margherite dai petali pari. Non rassegnarti ad un uomo e un amore diversi da come vuoi tu, non ridurre i tuoi giorni in un brodo dove illusioni, capricci e violenze si mescolano amari e indistinti. Il galantuomo che ti offre la cena vaRead More →

Ultimamente su Facebook vanno moltissimo le frasi improbabili che avrebbero voluto dire i personaggi famosi. Si tratta di frasi inventate dagli stessi utenti del social network, citazioni improbabili che accostate all’immagine del personaggio storico o famoso generano spesso un’ironia incredibile. Inaugurando la sezione creatività del mio blog, ossia uno spazio creativo diverso da quello dei racconti e delle poesie, ho voluto rendere omaggio alla prima donna sulla Terra e a uno dei cantanti (o forse dovrei più correttamente dire “degli artisti musicali”) che mi affascina. Eccovi dunque una prima creazione, sperando che non sia un doppione involontario… Riconoscete il pezzo, sì?Read More →

L’ultima volta mi sono ripromesso che a luglio mi sarei occupato una volta per tutte di un progetto di pubblicazione personale che riguarda una raccolta di racconti brevi. In realtà questo progetto – o meglio la sua idea – è nata ormai più di 3 anni fa, qualche tempo dopo la pubblicazione del racconto “Solo. Con te.” all’interno della raccolta “Scrivimi di questo tempo“. In questo lasso di tempo, l’idea ha preso consistenza, coraggio, consapevolezza. Ora sento che i tempi sono maturi – per certi versi decisamente troppo – per darle anche una forma ben definita, tangibile e leggibile, di quelle di carta che siRead More →

Dopo una ricerca lunga ed estenuante, che forse alcuni consideravano solo uno dei tanti voli pindarici, ho acquistato una nuova bicicletta. Si tratta di un’investimento importante, una scelta verso uno stile di vita che comporta una maggiore attività fisica quotidiana e una maggiore libertà di movimento. Nel mio piccolo, inoltre, vuole essere anche un concreto segnale di possibilità di cambiamento nei confronti di chi, in città, resta ancora troppo schiavo dei sedili, del motore e del caro carburante.Read More →

È notizia di oggi che i sistemi di sicurezza di Linkedin, famoso social network dedicato al mondo del lavoro e ai contatti professionali, sono stati bucati. Secondo il goliardico utente di un forum russo che ha rivendicato il gesto, sarebbero oltre 6 milioni le password rubate, alcune delle quali già crackate. Password rubate su Linkedin, cosa fare? Nonostante gran parte dei dati di accesso a Linkedin siano criptati, è caldamente consigliato di accedere al proprio account e di modificare la password per non correre rischi. Per farlo è sufficiente accedere a linkedin.com, andare in alto a destra dove c’è il nostro nome e cognome, eRead More →